Dalle indiscusse proprietà benefiche, l’aglio, nella storia, ha sempre avuto un ruolo in primo piano: pare che nell’antica Grecia gli atleti usassero masticare l’aglio prima di partecipare ai giochi per ottenere elevate performance sportive, e sembra che l’aglio trovasse impiego anche presso gli antichi egizi, che lo davano da mangiare agli uomini che lavoravano alla costruzione delle piramidi, affinché non si ammalassero e per rafforzarne la resistenza alla fatica.
Ai giorni nostri, le proprietà dell’aglio sono ampiamente riconosciute e sfruttate per i benefici che apportano al sistema cardiaco e circolatorio e per il positivo apporto che offrono nella prevenzione di patologia oncologiche. Ricco di proprietà ma povero di calorie, riscontriamo nell’aglio una importante fonte di minerali che vanno dal potassio al calcio, dal fosforo al selenio e di vitamine, particolarmente la vitamina C e alcune vitamine del gruppo B.

Consigli d’uso

Dal sapore forte ma gentile, un sott’olio prelibato, una delizia da portare in tavola. Ottimo come antipasto, per stuzzicare l’appetito, accompagna piacevolmente crostini ed altri sapori decisi, prediligendo l’accostamento con i salumi. Perfetto per accompagnarsi a piatti strutturati, preferibilmente, secondi di carne con tagli spessi e particolarmente saporiti.